Nasce Giocoteca in carcere nella Casa Circondariale di Latina

“Giocoteca in carcere” nasce dal desiderio di affrontare il problema dei bambini e ragazzi che, avendo un genitore detenuto, sono costretti sin da piccoli a rapportarsi con la dura realtà carceraria.

Infatti, i bambini in visita affollano i parlatori e sono costretti ad attendere il momento del colloquio in un luogo disagevole. La realizzazione, nell’istituto di reclusione, di un ambiente adatto alle esigenze relazionali dei bambini, usufruibile prima e dopo il colloquio, e, quando è possibile, anche durante il colloquio stesso, favorisce molto l’interazione tra genitore e figlio ed è’ fondamentale che il recupero degli affetti familiari avvenga in un luogo e nell’atmosfera giusta.

Il progetto di una ludoteca in carcere nasce con l’intenzione di aiutare le persone a ricostruire un sistema di valori o a scoprirne uno nuovo e a guardare il mondo da altri punti di vista, permettendo di scegliere i valori di base per costruirsi una nuova vita, a cominciare da quella in cui sono obbligati a vivere. Utilizzare il gioco significa far ricorso a un mezzo paradossale e innovativo, un supporto d’educazione informale che si deve aggiungere ad altri sistemi di educazione per risultare costruttivo.

II progetto educativo proposto attraverso la ludoteca ha l’obiettivo di rivalutare l’importanza dell’attività ludica nella vita di ogni individuo e soprattutto per i bambini, poiché ormai il gioco è vissuto come pausa o premio, in ogni caso come attività secondaria.

Tutto questo è quello che la cooperativa sociale I Naviganti Onlus realizzerà  con il progetto “Giocoteca in carcere” nella Casa Circondariale di Latina, ed in particolare nel braccio di massima sicurezza femminile.

http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/2012/03/10/il-progetto-giocoteca-in-carcere-nella-sezione-femminile-dellistituto-di-pena-di-latina/

http://ww7.virtualnewspaper.it/quotidiano/books/120312frosinone/index.html#/28/


2 Comments

  1. Avere le stesse possibilità degli altri, nel gioco significa avere una possibilità di vincere e almeno di giocare dignitosamente, sapendo che la partita non è stata persa in partenza.

    Il progetto di una ludoteca in carcere è fondamentale al fine di aiutare le persone a ricostruire un sistema di valori o a scoprirne uno nuovo e a guardare il mondo da altri punti di vista, permettendo di scegliere i valori di base per costruirsi una nuova vita, a cominciare da quella in cui sono obbligati a vivere.

    • Grazie per il commento Rita. Anche noi reputiamo il progetto di una ludoteca in carcere una possibilità in più per il genitore di continuare a conservare un rapporto con i figli, soprattutto quelli più piccoli. E finalmente sembra che molti Istitui penitenziari stiano rispondendo a questa nuova progettualità, quello che manca però è la figura professionale adatta da essere inserita in tali contesti.

Rispondi


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi